Arredamento e mobili

Hi-Macs, la pietra acrilica di nuova generazione

Hi-Macs, la pietra acrilica di nuova generazione

Hi-Macs è un materiale di nuova generazione, che ha già trovato ampio spazio nel settore dell'arredamento per via delle sue caratteristiche peculiari. Si tratta di una pietra acrilica composta dal 70% di polvere di pietra naturale (derivato della bauxite), con il 25% di resina acrilica di alta qualità ed un 5% di pigmenti naturali.

Il nuovo materiale è stato disegnato e prodotto da LG Hausys, ed ha interessanti caratteristiche oltre ad essere inerte ed ecologico.

La pietra acrilica Hi-Macs è utilizzata da diverse aziende per accessori di arredamento, settore in cui si adatta, grazie alle sue straordinarie caratteristiche, alle esigenze più particolari.

E’ assolutamente impermeabile, ha un altissimo livello di durata nel tempo e quindi non perde colorazione, è omogeneo in tutto lo spessore ed è giuntabile in maniera completamente impercettibile.

Hi-Macs è facile da trasformare. Le sue eccellenti proprietà di termoformabilità consentono di adattare il materiale alle forme richieste, e non il contrario, permettendo di realizzare una gamma quasi infinita di prodotti. La nuova gamma di colori traslucidi inoltre permette di esplorare le trasparenze, la luce e i colori lasciando libero spazio alla immaginazione.

Hi-Macs inoltre offre la garanzia più lunga mai offerta sul mercato, ovvero ben 10+5 anni.

Nella foto: da un’idea di Alviero Martini è nata in piazza San Babila a Milano, il nuovo showroom della maison ALV ‘Andare Lontano Viaggiando’. Grazie a Hi-Macs di LG Hausys l’opera realizzata è concreta e tangibile espressione del Design Italiano, che in maniera trasversale attraversa i confini esistenti tra Moda ed Architettura, e si concretizza in un “unicum” che nasce dall’incontro tra lo Stilista e l’Architetto Fabio Novembre, al volere dei quali si è “piegata” la Materia, in una “esplosione armonica” di colori e di forme, che hanno saputo esaltare tanto le morbidezze di pregiatissimi cachemire e di mille altre “raffinatezze”, quanto le “prestazioni “hitec” della pietra acrilica di nuova generazione.

comments powered by Disqus