Arredamento e mobili

Hi-Macs sfida la gravità con i tavolini Dizzy

Hi-Macs sfida la gravità con i tavolini Dizzy

L’azienda svedese Karl Andersson & Söner torna ad affidarsi alla pietra acrilica Hi-Macs per dare vita alle sue creazioni.

"Creare mobili con una forte identità e un carattere unico, che sopravvivono alle mode passeggere”: è questa l’ambizione della prestigiosa azienda svedese Karl Andersson & Söner. Caratteristiche che si riflettono chiaramente in Dizzy, una delle sue ultime creazioni.

Disegnato da Federico Churba, Dizzy è un set di tre tavolini di diverse dimensioni, costituiti da un vassoio estraibile di forma circolare, realizzato in Hi-Macs Alpine White, e una struttura in acciaio bianco.

Il tratto distintivo di questi tavolini è la struttura, leggermente inclinata, che sembra sfidare la forza di gravità. Dizzy crea infatti una spettacolare illusione ottica che gli conferisce movimento e offre diverse percezioni a seconda dell’angolo da cui lo si guarda.

Questi tavolini dalle linee geometriche ed essenziali combinano la semplicità, la funzionalità e l’eleganza che caratterizzano il design scandinavo di Karl Andersson & Söner. L’elevata durabilità e resistenza di Hi-Macs sono perfettamente in linea con l’idea del produttore svedese di “creare mobili che resistano all’uso e all’usura del tempo”. La Pietra Acrilica di Nuova Generazione si è dimostrata ideale anche per la realizzazione degli originali vassoi di Dizzy, grazie alla sua straordinaria termoformabilità, all’assenza di segni di giunzione visibili e alla sua delicatezza al tatto.

Dizzy riafferma la fiducia in Hi-Macs da parte di Karl Andersson & Söner, che già aveva scommesso sulla pietra acrilica per le sue collezioni Buff e Cerco, sempre disegnate da Federico Churba.


comments powered by Disqus