Caminetti e stufe

Horus Vulcano, se il biocamino spunta dal tappeto...

Horus Vulcano, se il biocamino spunta dal tappeto...

Uno dei grandi vantaggi dei biocamini (o camini ad etanolo, un alcool in grado di bruciare in modo "pulito" che non richiede installazione di canna fumaria) è che possono essere posizionati un po' ovunque all'interno di una casa, senza i vincoli imposti dai camini tradizionali. Ovviamente la resa non è certo la stessa di un camino a legna, ma il fascino del fuoco, anche se tenue come quello ottenuto bruciando etanolo, rimane grande, e molte aziende si stanno sbizzarrendo con prodotti estrosi ed originali, capaci di arredare ogni angolo della casa.

Fra queste c'è anche Horus, che ha in catalogo una completa linea di biocamini, e che al Salone del Mobile sarà ospite nello stand Olivieri dove presenterà Vulcano, un biocamini integrato in un tappeto.

Soluzione senza dubbio originale, ma di cui stentiamo a capire la necessità...

Il biocamino Vulcano è stato  disegnato da Paolo Grasselli, già direttore artistico del marchio del gruppo Fontana Forni, ed è realizzato in tessuto ignifugo certificato; grazie al sistema costruttivo e alla presenza di quattro vetri che proteggono e isolano la fiamma, Vulcano non ha alcun problema di sicurezza. La parte centrale è autonoma e consente di separate facilmente il tappeto dal bruciatore consentendo un ridotto ingombro e una più facile pulizia.

Disponibile nelle misure 220x220cm e 180x180cm nei colori cedro, grigio scuro e panna, Vulcano è dotato del “concept aroma design”,  una soluzione che attraverso un piccolo bruciatore cilindrico in acciaio inox per oli essenziali produce intense sensazioni olfattive per ricreare con l’ausilio di essenze suggestive emozioni.




comments powered by Disqus