Cucina

Cucina a scomparsa Ecocompatta di Veneta Cucine

Cucina a scomparsa Ecocompatta di Veneta Cucine

Ecocompatta è una cucina a scomparsa disegnata da Paolo Rizzatto, una tipologia utilizzata soprattutto in piccoli monolocali dove è essenziale disporre di un ben attrezzato angolo cottura che possa però "scomparire" quasi del tutto quando non viene utilizzato. Una volta chiusa, la cucina a scomparsa di Veneta Cucine prende la forma di un parallelepipedo leggermente staccato dal muro, che soprattutto nella versione bianca sparisce quasi senza attirare troppo l'attenzione.



Nonostante le dimensioni compatte, la cucina offre un piano di lavoro completo e ben attrezzato, pratico e dotato anche di un sistema per la raccolta differenziata dei rifiuti ed una serie di contenitori.

In soli 310x80x200cm sono disponibili tutte le funzioni di una cucina ben più grande, con una grande credenza dotata al centro di un'apertura chiudibile da una tapparella che si apre sul piano di lavoro.

Disponibile in due varianti di colore, nero e bianco, la cucina a scomparsa Ecocompatta ha una struttura autoportante realizzata in laminato antibatterico, materiale usato anche per le ante dei pensili interni e il piano di lavoro, montato su un supporto che vanta il più basso grado di emissione di formaldeide al mondo.

A contribuire ulteriormente all'aspetto ecologico di questa cucina, le ante e la serrandina sono verniciate con una tecnologia interamente ad acqua.

comments powered by Disqus