Caldo e freddo

Climatizzatori portatili Carrier Igloo, efficaci ed eleganti

Climatizzatori portatili Carrier Igloo, efficaci ed eleganti

Carrier consolida la propria gamma di climatizzatori portatili Igloo.

La gamma di climatizzatori portatili Carrier Igloo è caratterizzata da un’estrema facilità d’uso, da un design arrotondato dalle linee eleganti, da un’elevata capacità di raffrescamento  e da un’eccellente efficienza energetica.

Igloo è stato progettato e disegnato da Giuliano Galeazzi, noto designer plurivincitore dell’ADI Design Index: si tratta di un'unità elegante ed armoniosa che si contraddistingue dalle altre presenti sul mercato, grazie anche alle prese laterali ergonomiche per una facile impugnatura che agevola lo spostamento del climatizzatore.



Ogni unità è dotata di un grande display LCD interattivo sul pannello frontale così come sul telecomando, in grado di fornire in maniera chiara ed immediata tutte le informazioni sui parametri di  funzionamento dell’unità. Carrier Igloo è potente e garantisce prestazioni elevate ad alta efficienza.

L’intera gamma dei climatizzatori portatili Igloo è costituita da sette modelli (da 7.5 a 10.5 kBtu/h) con differenti prestazioni, tutti caratterizzati dalla possibilità di svolgere tre funzioni in uno: climatizzazione, deumidificazione e ventilazione, utilizzando il refrigerante R410A, che non danneggia la fascia di ozono. Da segnalare l’arrivo dell’ultimo nato da 8 kBtu/h in classe A.

Tutti i modelli della linea Igloo sono dotati di rotelle orientabili per un più facile spostamento con il minimo sforzo.

Il top di gamma nella versione color alluminio è un modello altamente tecnologico. Come tutti gli altri modelli dai colori bianco o bianco/azzurro, è dotato di speciale funzione “sleep” per aumentare il comfort nell’ambiente durante il riposo notturno.

Sono disponibili, inoltre, per purificare l’aria, una serie di filtri ad alta efficienza: filtro silver per il trattamento antibatterico e filtri ai carboni attivi contro gli odori sgradevoli.

comments powered by Disqus