Caldo e freddo

Radiatori di design, evoluzione della specie

Radiatori di design, evoluzione della specie

C'era una volta il radiatore. Un oggetto poco piacevole da nascondere spesso anche con appositi mobiletti. Una comodità irrinunciabile, ma con un'estetica decisamente poco piacevole.

Come spesso succede, designer ed aziende sono però riusciti a trasformare la fisionomia dei radiatori, inventando nuove forme, utilizzando nuovi materiali e soprattutto cercando di integrare i termosifoni con l'arredamento della casa piuttosto che cercare di nasconderli.

Il risultato è stato notevole, e sul mercato si trovano adesso svariati esempi di grande stile e qualità, radiatori capaci di scaldare la casa ma allo stesso tempo elementi di stile.



Ad esempio il termoarredo Pa.zol di Rondra, con un design piacevolissimo e innovativo, vanta anche una tecnologia sofisticata che permette di aggiungere o rimuovere moduli senza l'intervento di un tecnico, mentre Axor Urquiola è un termoarreda addirittura inserito all'interno di un separè.

Molto piacevoli anche le linee del radiatore add-On di Tubes, anch'esso componibile come i mattoncini del Lego per creare nuove forme e aumentarne le dimensioni, mentre i radiatori in alluminio Bryce e Canyon di Thermic puntano tutto sullo stile.

Insomma, il radiatore non si nasconde più: qualunque sia il vostro gusto o lo stile della vostra casa, potrete trovare sul mercato soluzioni esteticamente e tecnologicamente avanzate, per riscaldare senza trascurare l'estetica.

comments powered by Disqus