Caldo e freddo

Nuova caldaia Hidroalaska Bronpi

Nuova caldaia Hidroalaska Bronpi

La caldaia a pellet e nocciolino d’oliva Hidroalaska Brompi è tra le più performanti presenti sul mercato, grazie alle sue soluzioni tecniche e di materiali riesce ad arrivare fino al 96% di rendimento.

Ormai la possibilità di utilizzare anche nocciolino d’oliva come combustibile è un’opzione imprescindibile quando si decide di scegliere una caldaia, visto che ad oggi il combustibile alternativo al pellet sta prendendo piede per  i suoi vantaggi economici, Hidroalaska permette di cambiare tipo di combustibile da soli, senza l’assistenza del tecnico, semplicemente selezionandolo dal menu.



Il serbatoio da 361 litri permette un’autonomia molto lunga e fa di questa caldaia, unitamente all’autopulizia di scambiatori e braciere, una delle più automatiche del mercato oltre che una delle più performanti.

L’azienda ha presentato a Progetto Fuoco '14 il prodotto nato dal nuovo team di ricerca e sviluppo interno, proponendo idee innovative come per esempio l’utilizzo di vernice epossidica per rendere ancora più duratura la caldaia o la pulizia completamente automatica, non solo dello scambiatore, ma anche del bruciatore.
Altri aspetti invece classici delle caldaie di qualità sono stati migliorati, come la doppia porta che nel nostro caso monta un doppio isolamento in vermiculite e lana di roccia per disperdere meno potenza possibile in sala caldaie e rendere invece il massimo sul circuito acqua.

comments powered by Disqus