Complementi d'arredo

Appendiabiti Marslanding di Insilvis: tecnologia e design

Appendiabiti Marslanding di Insilvis: tecnologia e design

Marslanding è un appendiabiti a composizione variabile disegnato da Massimiliano Pavon per Insilvis.

Si tratta di un appendiabiti del tutto aprticolare, che fra le sue peculiarità vanta la possibilità di scegliere in numero degli steli, eventualmente con altezze diverse per una perfetta adesione alle esigenze degli utilizzatori, e l’estrema facilità con la quale è possibile assemblare o smontare l’insieme.

Il design, essenziale e contemporaneo, esalta le qualità dei materiali associati alle diverse parti: i bagliori crudi dell’acciaio inossidabile per  la corona che costituisce la base, le seriche declinazioni luminose degli steli in fibra di carbonio, la morbidezza cromatica dell’alluminio per  in terminali, a forma di disco volante.



L’autonomia espressiva dell’oggetto, liberato dal riferimento tipologico dell’appendiabiti a stelo, risulta quindi dall’ addizione delle componenti, portatrici di  compiutezza e tecnologica e materica.

Il design, quindi,  non persegue una forma a priori, ma permette alle diverse parti di dialogare, esprimendo ciascuna caratteristiche peculiari: perfezione massiva, essenzialità strutturale, appagata rotondità; questo dialogo dà origine a una nuova forma.

L’alta qualità dei materiali è stimolo per tecniche costruttive esatte senza saldature.




comments powered by Disqus