Eventi e fiere

ArTò, Salone dei Mestieri d'Arte, lancia un concorso per gli artigiani

Alla sua quarta edizione ArTò, il Salone dei mestieri d’arte, si presenta al novembre artistico torinese con importanti novità  dedicate alla promozione e alla valorizzazione delle produzioni dell’artigianato.

Organizzato da GL events Italia-Lingotto Fiere con il contributo di Regione Piemonte e Unioncamere Piemonte e il supporto delle sezioni territoriali di Confartigianato, Cna e CasArtigiani, dal 4 al 7 novembre 2011 al Lingotto Fiere ArTò, attraverso la formula della mostra mercato, propone un percorso che alterna esposizione ed eventi.

La manifestazione è riservata esclusivamente alle Aziende artigiane di tutti i settori ad eccezione di quello alimentare, e si pone come punto di riferimento anche per visitatori professionali come commercianti e rivenditori.

DESIGN E INNOVAZIONE.

Novità dell’edizione 2011, ArTò dedica un’attenzione particolare all’innovazione e al design proponendo un concorso destinato a stimolare la creatività e a valorizzare la storia dell’artigianato italiano.

Concorso Internazionale di Design. I partecipanti dovranno realizzare un progetto innovativo che nasca dall'unione tra artigianato, design e ricerca: un oggetto prezioso che non perderà la sua unicità con le tendenze del momento, ma conserverà la sua anima a dispetto del susseguirsi delle epoche. Tale oggetto potrà essere il frutto di una ricerca tecnologica o di una nuova interpretazione dei principi e criteri che hanno fatto la storia dell'artigianato. Possono partecipare: designer, artisti delle arti decorative e applicate, gallerie, scuole, imprese artigianali. I prototipi accettati dalla commissione verranno esposti per tutta la durata di ArTò, ed una giuria di esperti internazionali selezionerà i vincitori. Per chi meglio saprà interpretare l'anima del concorso sarà messo in palio un soggiorno a Helsinki, World Design Capital 2012, di una settimana per 2 persone. A chi avrà saputo meglio interpretare i principi e i criteri propri della storia dell'artigianato saranno offerte due sculture in porcellana del noto designer spagnolo JAIME HAJON, realizzate dalla manifattura LLADRO'. Infine, al concorrente che darà vita ad un progetto ecosostenibile verrà assegnato il Compasso di Latta scultura realizzata da Riccardo Dalisi.

Scadenza del bando 30 settembre. Tutte le informazioni per partecipare sul sito www.concorsoarto.it.

IL MANIFESTO DELL’ARTIGIANO.

Altro evento di grande rilevanza sarà la presentazione del Manifesto dell'artigiano, che verrà firmato dalle associazioni che svolgono attività di tutela e promozione dell'artigianato d'innovazione e d'avanguardia, da importanti artigiani del design e delle arti applicate riconosciuti a livello mondiale, e dai massimi critici d'arte, tra cui Philippe Daverio.

comments powered by Disqus