Giardino

Mobili da giardino, nuova collezione di Bysteel

Mobili da giardino, nuova collezione di Bysteel

Bysteel ha presentato al Fuorisalone la nuova collezione di mobili da giardino, composta da oggetti dal design spinto e al tempo stesso ecosostenibili, realizzati partendo da fogli di acciaio e di alluminio. Il progetto d’arredo di Bysteel si fonda così su un materiale completamente riciclabile, tanto resistente contro l’usura del tempo e della vita quotidiana quanto generalmente poco utilizzato per dare forma a elementi d’arredo originali e simbiotici con la natura e il mondo dell’outdoor.

La collezione è composta dalla seduta Sny, dalla fioriera Kobol, e poi Naitto, Canopo, Sopp, Sirkel e Boog.



La seduta Sny | design Stefano Pirovano
La seduta Sny rappresenta la sintesi del concept dell'azienda in un solo oggetto. Sny mostra il talento artigianale nel taglio delle lamiere dell'azienda Gabellini e lo stile del design Bysteel. Sny è stata ricavata da un’unica lastra, senza scarti né saldature, in linea con la volontà di mantenere ottimi livelli di sostenibilità ambientale in fase di ideazione e produzione. È così che le asticelle della sedia sono state ritagliate dallo schienale, creando su di esso delle fessure che vanno a stemperare la durezza dell’acciaio, filtrando un gioco di luci riflesse sul piano orizzontale.

La fioriera Kobol | design Stefano Pirovano
Kobol è una fioriera lavorata come una pietra preziosa dalle facce poligonali. Ricavata da un’unica lastra sapientemente piegata, ogni lato si carica di nuance diverse col passare delle ore, animando gli spazi in giardino: è un complemento di arredo fiorito in bilico tra eternità e cambiamento continuo. L’irregolarità di Kobol fa sì che, in base a come la si dispone, questa possa rivelarsi sotto profili cangianti.

Il divisorio Naitto | design Stefano Pirovano
Naitto è la sfida al concetto classico di separé. Al contrario di altri pezzi che compongono la collezione 2010, Naitto conquista con le ombre invece che con la luce, proiettando un’opera d’arte di chiaroscuri in perenne movimento su prati, superfici orizzontali e verticali.

Il tavolo-fioriera Canopo | design Stefano Pirovano
Canopo coniuga una linea minimal con l’abbraccio romantico e caldo della natura. Due supporti a forma di vaso anticipano la peculiarità del complemento d’arredo, il suo profilo borderline fra tavolo e fioriera: su di essi, si sviluppa un piano orizzontale che ospita un’aiuola rettangolare a centrotavola. A fare da cornice, una superficie liscia lasciata libera per utilizzare Canopo nella sua funzionalità.

La seduta-panca Sopp | design Stefano Pirovano
Sopp è un set che ricombina la tradizionale alternativa sedia-panca in un unico elemento funzionale. Due sedute si allungano fino a congiungersi in una panca, offrendo uno spazio supplementare quando la voglia di stare all’aperto è condivisa da più ospiti. Il pezzo unisce all’eleganza della sedia, un irrinunciabile tocco di estrosità, lasciando liberi di decidere come utilizzarlo.

Il tavolo-fioriera Sirkel e la seduta-fioriera Boog | design Stefano Pirovano
Spesso presentati assieme, i due pezzi della collezione 2010 Sirkel e Boog racchiudono nelle forme curvilinee l’essenza del concept Bysteel. Il primo è un tavolo circolare a fioriera che può ospitare come centrotavola sia piccole piante che arbusti, già virtualmente abbracciati da chi vi siede attorno. Boog è invece una panchina-fioriera che si snoda attorno a Sirkel con uno schienale all’interno del quale possono crescere fiori.

Fioriere Yak | design Ragodesign+
Da Forlì all'Himalaya la fioriera Yak contiene natura e alla natura ritorna in forma di quadrupede come in un cerchio generazionale... Proposte in due dimensioni, mamma e cucciolo, poggiano a terra grazie alle quattro gambe/zampe e sono entrambe realizzate in alluminio verniciato in bianco opaco.






comments powered by Disqus